randy-harrison.it

Michael Urie e Randy Harrison giocano alla "Such Good House" in un nuovo film

Giovedì, 9 aprile 2015

di: Frank J. Avella
Fonte: edgemedianetwork.com
Tradotta da: Klaudia62
Redatta da: Marcy

Nell’eccentrica nuova commedia di Stewart Wade, "Such Good People", Michael Urie e Randy Harrison sono una coppia gay innamorata la cui morale viene messa alla prova quando si trovano davanti ad un milione di dollari nascosti in una stanza della casa in cui stanno vivendo per conto dei proprietari assenti. La sceneggiatura bizzarra (di David Michael Barrett) segue il viaggio della coppia nel tentativo di combattere l'avidità e perseguire l'altruismo, mentre desiderano la loro casa dei sogni.

La farsa stravagante ricorda molte delle commedie folli degli anni '30 e '40, così come "What's Up Doc?" uno dei film preferiti di Urie, e l'effetto buffo di quelle commedie demenziali.

"Amo lo stile e l'atmosfera che Steward e David hanno creato per questo film", dice Urie. Harrison lo ha trovato nuovo, ma "avevo come riferimento più le commedie degli anni'80". "Interpretare persone normali con un gusto per il drammatico è il mio genere preferito di recitazione". Urie ci svela il suo approccio "Penso che il miglior tipo di umorismo derivi dalla verità, e qualsiasi situazione estrema (e ce ne sono molte in SGP) viene resa più divertente semplicemente rendendola naturale."

 

Vi siete divertiti lavorando insieme?

Sia Urie che Harrison, che hanno avuto un enorme successo interpretando personaggi omosessuali nei popolari programmi televisivi "Ugly Betty" e "Queeras Folk” rispettivamente, dicono di essersi divertiti immensamente nel lavorare insieme.

Harrison: conoscevo Michael, mi piaceva già come persona e lo ammiravo come attore... mi sono sentito particolarmente fortunato nel lavorare insieme ad un tale talento in una commedia del genere perché, anche se ho fatto una discreta quantità di lavori comici e di improvvisazioni, la maggior parte della mia esperienza davanti ad una telecamera risale  ancora a QAF, e lì il mio personaggio non aveva a che fare con molto materiale comico. "

Urie: Sono un ammiratore di lunga data del suo lavoro (di Randy), ed è stato facile innamorarmi di lui sullo schermo. Mi piacciono i biondi, quindi... "

Le quattro settimane di riprese si sono rivelate "estremamente rilassate" secondo Harrison. Urie concorda, "Abbiamo girato a Los Angeles, nella bella Silverlake, quindi è stato fantastico. Il mio compagno, Ryan, è venuto con me (ed appare nel film). Le commedie sono sempre divertenti da girare, inoltre abbiamo avuto una squadra favolosa ed un cast delizioso, quindi  era un luogo molto divertente dove andare ogni giorno."

 

Decisioni discutibili

Nel film i nostri protagonisti, Richard (Urie) ed Alex (Harrison), prendono più di un paio di decisioni discutibili ed egoistiche. Entrambi hanno diversi momenti di crisi di coscienza, anche se Richard sembra darsi un po’ più di spazio di manovra nel definire ciò che è giusto e sbagliato. (Urie: "Beh, lui è SUCH A GOOD PERSON..."). E’ nuovo vedere sullo schermo personaggi LGBT con diverse sfaccettature, personaggi che non siano semplicemente rinchiusi in "stereotipi" o classificati come "tipi piacevoli", ma a cui invece siano consentite molte sfumature.

Harrison:Per un attore è una trappola pensare a quanto il personaggio risulti "piacevole”.A me interessano personaggi verso cui il pubblico possa avere sentimenti contrastanti... Sono anche interessato all'ipocrisia, perché è qualcosa che si vede tutti i giorni ... e pensando nello specifico ai personaggi LGBT, mi interessa interpretare e vedere un maggior numero di caratteri con molteplicità più profonde in quello che è lo spettro della rappresentazione di genere e l'espressione personale. Spesso facendo provini per ruoli gay mi è capitato che... è come se i creativi volessero che il pubblico prendesse (loro) sul serio o vedesse (loro) come romantici o potenti, sonoallenato in maniera evidente ad agire come se fossi etero.

"Molti dei personaggi queer che vengono rappresentati sono ancora in qualche modo delle macchiette o degli stereotipi. Non credo che un uomo gay o un personaggio gay abbia bisogno di mostrare la sua mascolinità in modo tradizionale, seguendo un'impronta etero per essere preso sul serio... Io non vedo ancora la comunità queer che amo e conosco rappresentata in larga scala ed in modo accurato al cinema o in televisione. Non ancora. Questo è quello che mi interessa rappresentare come attore, se me ne viene data la possibilità ".

 

Interpretare personaggi diversi

L'esperienza di Urie è stata un po'diversa: "Sono stato fortunato ad aver avuto così tanti e diversi personaggi LGBT da poter interpretare. L'aver avuto la mia grande occasione con "Ugly Betty" ha tracciato davvero la mia strada nel poter interpretare personaggi LGBT, e l'avere un posto praticamente fisso sul palco mi ha dato l’opportunità di interpretare diversi generi, non solo il melodrammatico di UB.

Anche nei 9 anni da quando abbiamo girato il pilot, la società (ed il mondo dello spettacolo) sono cambiati. Se nel 2006 potevovenir identificato come "figura gay",oggi posso dire di aver recitato con soddisfazione personaggi molto diversi che non sono stati definiti(o almeno non "classificati") dalla loro sessualità. In realtà, posso affermare che il personaggio più vicino al Marc di "Ugly Betty" è stato BudFrump in "How to Succeed in Business WithoutReallyTrying” a Broadway, che non era un personaggio gay."

Questo folle film prende una piega toccante nei momenti culminanti. Non voglio svelare troppo, basti dire che è molto commovente e, come molte buone commedie fanno, consente di inserire momenti struggenti nella narrazione. Urie ci svela: "Siamo stati tutti incoraggiati a recitare la verità ed il pathos, nonostante fino ad un certo punto il film mostrasse una  natura folle. Penso che funzioni piuttosto bene, e che sia una sorpresa molto gradita."



Al momento, sia Urie che Harrison sono molto impegnati con altri progetti.

Urie sta attualmente "amando Londra" mentre si sta esibendo in "Buyer and Cellar" proprio in quella città. "Ed è un vero dono che continua a portare cose buone e, come sospettavo, il pubblico di Londra si sta divertendo un mondo nella scoperta del centro commerciale nello scantinato di Barbara insieme a me.

Al suo ritorno, comincerà direttamente le prove della nuova pièce di Douglas Carter Beane,"Show for Days", con la sua mamma televisiva di "Ugly Betty",Patti LuPone. "Adoro Patti da sempre, e ho insistito perchè lei diventasse mia amica dopo aver interpretato mia mamma in UB," ci dice Urie con entusiasmo, "E' davvero una grande donna, è stata anche lei alunna della Juilliard, ha anche lei origini italiane, ed è uno dei miei attori preferiti. Non vedo l'ora di calcare le scene insieme a lei nel bellissimo spettacolo di Doug. "

Harrison, che "è cresciuto in teatro,"ed è apparso in "Wicked" a Broadway, sta lavorando a diversi nuovi progetti. "Sto cercando di aiutare la realizzazione di un film prodotto, scritto e diretto da uno scrittore/regista che adoro. Sto scrivendo e producendo un po’ con un partner e sono entusiasta di vedere dove questo porterà. Mi sto esibendo in spettacoli d’improvvisazione e musica in città, e la cosa è stata una piacevole liberazione.

E' importante notare che entrambi gli attori erano apertamente gaygià prima di questa ultima ed attuale ondata di attori televisivi che sta facendo coming out. Harrison aveva 22 anni quando impersonò Justin in "Queeras Folk". "Mi ricordo che cercavo di capire che tipo di adulto io fossi proprio mentre questo lavoro pazzesco stava occupando la maggior parte della mia vita." Sul fare coming out dice, "Mi sono dichiarato gay quando avevo 16 anni. Non mi era mai stato detto che NONpotevo farlo, ma mi era stato detto che non c'era BISOGNO di farlo. Sapevo però che non potevo essere altro."

"SuchGood People" uscirà in DVD e VOD il 14 Aprile.




Traduzione a cura dello staff. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione anche solo parziale di questo articolo vietata previa autorizzazione degli amministratori, e comunque senza i dovuti crediti a randy-harrison.it